CdT.ch – Mondo – Riaprono le ambasciate USA e Cuba

Dopo 54 anni da lunedì saranno attive le sedi diplomatiche a L’Avana e a Washington

Sorgente: CdT.ch – Mondo – Riaprono le ambasciate USA e Cuba

Pubblicato in Mondo, Stati Uniti | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Cari greci, i grigi Stati del Nord vi stanno uccidendo di austerity perché invidiano la Grande Bellezza del Sud Europa – Il Fatto Quotidiano

Sappiano gli amici greci, che quella dei virtuosi tedeschi, degli intransigenti finlandesi, dei parsimoniosi olandesi e di tutti quei paesi nordici che accusano Atene di avere vissuto al di sopra dei loro mezzi, di aver dissipato i cospicui aiuti finanziari e di non pagare le tasse, è solo invidia. Atavica invidia, intrisa di pregiudizi che […]

Sorgente: Cari greci, i grigi Stati del Nord vi stanno uccidendo di austerity perché invidiano la Grande Bellezza del Sud Europa – Il Fatto Quotidiano

Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Cari greci, i grigi Stati del Nord vi stanno uccidendo di austerity perché invidiano la Grande Bellezza del Sud Europa – Il Fatto Quotidiano

Grecia, deputato svizzero: “Compriamo un’isola, così avremo accesso al mare” – Il Fatto Quotidiano

La Svizzera dovrebbe “dare un po’ di soldi” alla Grecia in cambio di un’isola. Così avrebbe “accesso al mare” e i suoi cittadini potrebbero “andarci in vacanza in tutta sicurezza“. La proposta arriva dal deputato ticinese dell’Unione democratica di centro Pierre Rusconi, che ha presentato un’interrogazione al Consiglio Federale chiedendo tra l’altro che il Paese […]

Sorgente: Grecia, deputato svizzero: “Compriamo un’isola, così avremo accesso al mare” – Il Fatto Quotidiano

Pubblicato in Svizzera | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Borsellino, Crocetta: “Non mi dimetto”. E sfida il Pd: “Se mi sfiducia è golpista” – Il Fatto Quotidiano

“Non mi dimetto, sono un combattente e un combattente muore sul campo. Se lo facessi la darei vinta ai poteri forti”. Lo dice alll’Ansa il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, dopo che le commemorazioni per il 23esimo anniversario della strage di via d’Amelio hanno fatto divampare ulteriormente le polemiche sull’intercettazione in cui il suo medico […]

Sorgente: Borsellino, Crocetta: “Non mi dimetto”. E sfida il Pd: “Se mi sfiducia è golpista” – Il Fatto Quotidiano

Pubblicato in Italia | Contrassegnato | Lascia un commento

Hacking Team, servizi segreti: “Possibile impatto su software e dati della nostra intelligence” – Il Fatto Quotidiano

“Abbiamo perso la capacità di controllare chi utilizza la nostra tecnologia. Terroristi, estorsori ed altri possono implementarla a volontà. Crediamo sia una situazione estremamente pericolosa, è oramai evidente che esiste una grave minaccia”. L’allarme è di Hacking Team, società milanese specializzata nello sviluppo e gestione di software per hackerare computer e smartphone che fornisce a governi […]

Sorgente: Hacking Team, servizi segreti: “Possibile impatto su software e dati della nostra intelligence” – Il Fatto Quotidiano

Pubblicato in Mondo Digitale, Tecnologia | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Hacking Team, servizi segreti: “Possibile impatto su software e dati della nostra intelligence” – Il Fatto Quotidiano

Dalla GRECIA notizie angoscianti

Una parte dei euro-gendgreci si starebbe preparando alla GUERRA CIVILE. Sui giornali al solito notizie imprecise e tendenziose. Mi hanno girato questa analisi che sembra affidabile e la condivido con voi. Non è brevissima e richiede un po’ di concentrazione che non abbonda di questi tempi.

Per chi non ce la fa, in estrema sintesi Varoufakis sostiene che la Germania aveva deciso di SACRIFICARE la Grecia fin dall’inizio dei negoziati per dare una lezione ai FRANCESI (noi evidentemente la lezione l’abbiamo imparata).

Sarebbe proprio VAROUFAKIS uno dei maggiori sostenitori della necessità di un’isurrezione democratica. Vi lascio all’articolo che viene da Contropiano…

Continua a leggere

Pubblicato in Diritti Umani, Economia, Economia, Economia, Europa, Europa, Europa, Politica Europea | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Tivù, M5S, fuorionda, travi e pagliuzze

artini-renzi-piazza-pulita

Ieri ho visto un po’ di Piazzapulita. Dovevo essere ospite anch’io ma – per vari motivi – ho declinato. Per più di un’ora si è parlato, riparlato e riparlato ancora di democrazia interna & 5 Stelle. Un tema che Formigli ha cavalcato prima di altri e che, non meno di Telese, lo esalta da sempre. Più che legittimo: è un argomento reale, di cui è giusto eccome discutere. Dopo una lunga intervista a Pizzarotti, in cui il sindaco di Parma ha – volutamente – parlato tanto e detto pochissimo; e dopo i fuorionda decisamente disinvolti di Artini e Villarosa, con tanto di special guest Matteo Renzi, che ovviamente si è buttato a pesce (cioè balenottero) sull’ex 5 Stelle suo compaesano, proprio come fece Letta con le esilaranti Gambaro e De Pin; dicevo, dopo tutto questo, che è andato avanti per ore, contrappuntate da avvincenti disamine sui massimi sistemi della Sora Parietti, d’un tratto sono arrivati – come fosse una cosa normale – Biancofiore, Beccalossi e Salvini. E lì, una volta di più, mi è venuto mestamente da sorridere. Perché? Perché il giornalismo italiano corre sempre il rischio (rischio?) di parlare tantissimo delle pagliuzze 5 Stelle e pochissimo delle travi che avviliscono da almeno due decenni la democrazia italiana. Mentre giornali e tivù tratteggiano tal Pinna come novella Solzenicyn, le Biancofiore e Beccalossi riscrivono la Costituzione, i Salvini fomentano l’odio e i Renzi flirtano alla luce del sole con Berlusconi. I 5 Stelle hanno mille colpe, e sono bravi a sabotarsi da soli, ma mi pare che al governo non siano mai stati, che non abbiano indagati tra le loro fila e che tutto sommato il loro programma (spesso discutibile) lo rispettino. Dunque, anche a volergli male, le loro colpe non sono né mai saranno paragonabili a chi nel frattempo ci ha condotto nella melma attuale. Il giornalismo italiano è oggi instancabile nel pungolare i 5 Stelle. Giusto. Se però avesse impiegato anche solo 1/10 di questo impegno per smascherare negli ultimi 20 anni la peggiore classe politica d’Europa, forse non saremmo messi come siamo.

P.S. Quando Berlusconi cercava di portare dalla sua parte i Razzi & Scilipoti, la chiamavano “operazione disonesta”; se lo fa Renzi, la definiscono “abile mossa di scouting”. Forte, eh?

Via Tivù, M5S, fuorionda, travi e pagliuzze

Pubblicato in Beppe Grillo, M5☆☆☆☆☆ | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Del cazzoliberismo all’americana e del goebbelsismo renziano

Joseph Goebbels, ministro della propaganda del regime nazista, affermava convinto: «Ripetete una bugia cento volte, mille volte, un milione di volte, ed essa diventerà una verità». Tale tecnica, usata da Goebbels per far passare le bugie del Nazismo, può essere usata per ogni bugia e per far passare come vera qualunque cazzata. E ciò è ancor più… vero oggi, grazie al megafono dei media, dove le battute di agenzia sono una copia carbone dell’altra, e a ruota le relative news. Continua a leggere

Pubblicato in Società | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Renzi: 10 motivi per mandarlo a casa

Renzi: 10 motivi per mandarlo a casa

1) Invita a guardare le stelle, mentre l’Italia precipita nel burrone.

Il Governo Renzi ha passato l’estate ad anticipare riforme epocali senza un briciolo di testo scritto: ormai le riforme si fanno su Twitter, in meno di 140 caratteri (l’ideale per garantire ottimi titoli ai giornali di regime).

Renzi ha quindi invitato gli italiani ad andare “in vacanza belli allegri“, facendo finta di ignorare che il 50% dei cittadini italiani quest’estate resterà a casa e – soprattutto – che l’Italia è tornata in recessione, con ben 10 milioni di poveri, di cui 6 milioni in povertà assoluta (cioè senza possibilità di acquistare beni e servizi). Continua a leggere

Pubblicato in Giustizia, Parlamento Italiano, Parlamento Italiano, Politica italiana, Politica italiana, Politica italiana, Politica italiana | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

La Riforma della Giustizia: dall’annuncio alla truffa

La Riforma della Giustizia varata dal Governo Renzi: dall’annuncio alla truffa

Ho appena finito di leggere il reale contenuto delle tanto sbandierate decisioni epocali prese ieri dal Consiglio dei Ministri in materia di riforma della giustizia e mi son chiesto: “ma fino a che punto è lecito truffare la buona fede degli italiani?”. Poi, però, ho letto i titoli e gli articoli dei soliti giornali di regime e soprattutto le dichiarazioni di alcuni “illuminati” Ministri e mi sono detto: “ma come possono gli italiani valutare l’effettiva bontà delle suddette riforme, se ad essi vengono propinate notizie così false e fuorvianti da rasentare il reato di truffa?”.

Volete alcuni esempi? Eccoli: Continua a leggere

Pubblicato in Disinformazione, Disinformazione | Contrassegnato , | Lascia un commento